Accertamento di conformità

Ultima modifica 28 luglio 2022

L'accertamento di conformità è la procedura necessaria per regolarizzare le opere eseguite senza idoneo titolo (Permesso di Costruire o Segnalazione Certificata di Inizio Attività) o in difformità dallo stesso. Per l'approvazione dell'Accertamento di conformità deve essere dimostrata la conformità dei lavori eseguiti sia al momento della loro realizzazione che al momento della presentazione dell'istanza. Il rilascio dell'Accertamento di Conformità è subordinato al pagamento di una sanzione amministrativa che varia a seconda della tipologia di abuso commesso, ma comunque con un minimo di € 1.032,92.

Modalità di presentazione
L'istanza deve essere presentata mediante lo Sportello Unico per l'Edilizia (SUE).

Costi e validità
- Pagamento dei diritti di segreteria da effettuare tramite il servizio PagoPA (vedi tabella nella sezione Edilizia della Guida ai Servizi)
-1 marca da bollo da € 16,00
- Compatibilità Paesaggistica (se necessaria) :diritti di segreteria € 124,50 e n. 1 marca da bollo da € 16,00
- Autorizzazione in materia di vincolo idrogeologico  (se necessaria) diritti di segreteria € 124,50 e 1 marca da bollo da € 16,00

Tempi di risposta
La procedura si concluderà entro il termine medio di 60 giorni, oltre ai tempi per l'acquisizione del nulla osta in ordine ai vincoli o da parte di altri Enti.
L'Accertamento di Conformità può essere ritirato anche da terzi, muniti di delega scritta.

Note Aggiuntive

REQUISITI
La domanda deve essere presentata dai proprietari dell'immobile o da chi ne ha valido titolo ai termini di legge, mentre il progetto dell'opera da realizzare, oltre alla firma del proprietario (o di chi lo rappresenta) deve essere sottoscritto da un professionista abilitato

Normativa di riferimento

  • Regolamento Edilizio Comunale;
  • DPR 6/6/01 n. 380;
  • L.R. 65/2014.

Riferimenti e Contatti

Ufficio Edilizia SUE