Festa dell'Uva e Museo dell'Uva

Sfida dei Carri tra Rione delle Sante Marie, Rione delle Fornaci, Rione del Pallò, Rione del Sant’Antonio

Ultima modifica 17 aprile 2024

Le ricerche condotte fino ad oggi e i documenti di archivio ci dicono che ufficialmente la Festa dell’Uva dell’Impruneta nasce nel 1926 come esibizione agricola dei prodotti delle fattorie del paese, quando ancora si trovava sotto la giurisdizione del Comune del Galluzzo. È certo dunque che la tradizione è precedente all’atto del Governo Fascista che stabilì il 28 Settembre 1930 come giorno ufficiale dello svolgimento della prima Festa nazionale dell’Uva a Impruneta, già costituito Comune autonomo nel 1929.

I quattro rioni storici del paese si affiancarono nella competizione alle fattorie, le quali lasciarono definitivamente spazio alle contrade alla ripresa della manifestazione nel 1950, dopo la pausa bellica iniziata nel 1938. La Festa dell'Uva di Impruneta è la più antica festa dell'Uva d'Italia e rappresenta uno spettacolo in grado di richiamare ogni anno migliaia di persone in piazza Buondelmonti, nel cuore del paese. Dal 2003 i rioni si sono riuniti nell'Ente Festa dell'Uva, che gestisce la Festa e ne coordina l'organizzazione

Ogni anno, nel mese di settembre (eccetto che negli anni della pandemia 2020-21) si svolge la tradizionale sfida all'allestimento del miglior carro a tema tra i quattro Rioni cittadini: Rione delle Sante Marie, Rione delle Fornaci, Rione del Pallò, Rione del Sant’Antonio, con presentazione dal vivo di uno spettacolo in piazza preparato e partecipato da centinaia di rionali di tutte le età.

Nel settembre del 2020, nello spazio di proprietà del Banco Fiorentino in piazza Buondelmonti, viene inaugurato il Museo Archivio della Festa dell'Uva, un luogo pensato per contenere il materiale documentario e gli itinerari culturali e virtuali della Festa simbolo delle tradizioni della Comunità imprunetina. Nel 2022, si è aggiunta la nuova area del parco museale nei giardini sul retro che ospita undici installazioni permanenti in terracotta e altri materiali, realizzate presso le Fornaci Storiche di Impruneta CAT in collaborazione con l’Associazione Art Art, accessibile sia dall’interno del Museo che attraverso un ingresso esterno da via Paolieri.
Artisti: Gianni Bandinelli, Francesco Battaglini, Franco Berretti, Roberto Coccoloni, Silvia Fossati, Ignazio Fresu, Fiorella Noci, Marco Orsucci, Silvano Porcinai, Giuseppe Procopio, Luigi Mariani, Antonella Andrei, Maurizio Biagi.

L'Ente Festa dell'Uva ha un sito ufficiale con gli aggiornamenti dei numerosi eventi che animano Impruneta fin dall'estate e poi, dopo la festa, con il Peposo Day in cui i Rioni si sfidano nella preparazione del piatto tipico di Impruneta: https://festadelluvaimpruneta.it/


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot
Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy